Mitologia Nordica

  • **21 Dicembre** La Luce del Solstizio: Il vischio e la leggenda dei Druidi.
    0 Visualizzazioni

    Queste usanze provengono direttamente dai Celti che consideravano il vischio un prezioso dono degli dei in quanto privo di radici e destinato a crescere, come parassita, sul ramo di un'altra pianta. L'immaginario collettivo celtico riteneva che il vischio nascesse là dove era caduta la folgore: simbolo di una discesa della divinità e, dunque, di immortalità e rigenerazione. A detta di Plinio il Vecchio: I Druidi non considerano niente di più sacro del vischio e dell'albero sul quale esso...

    Dettagli
  • **6 Gennaio**:La "Manifestazione" dell'Epifania.
    0 Visualizzazioni

    La figura della Befana affonda le radici nel paganesimo e il termine deriva da Epifania che in greco (epiphaneia) significa manifestazione, apparizione, usato dagli antichi greci per indicare la manifestazione di una loro divinità; gli Epifani nella cultura greca erano le divinità che appaiono agli uomini. Solamente dal 300 d.C. i cristiani iniziarono ad usare il termine Epifania riferito alle manifestazioni divine di Gesù, delle quali le più famose erano l'adorazione del Gesù bambino da...

    Dettagli
  • L'antico spirito del Corvo.
    4 Visualizzazioni

    Il simbolismo della cornacchia e quello del corvo sono molto simili nella tradizione celtica e vengono, quindi, trattati insieme. In genere sia la cornacchia che il corvo vengono associati alle dee della battaglia Nemain, Bodb-Macha, Morrigan-Modron e alla dea gallese Branwen; mentre il corvo è un eccello tipico degli dei Bran e Lugh. Diverse leggende di molti popoli anche diversi e molto distanti tra loro, narrano che in origine il colore delle piume del corvo fosse bianco. Si narra che...

    Dettagli
  • Ragnarok: La fine e il principio.
    9 Visualizzazioni

    Nella mitologia norrena il Ragnarok è una serie di eventi che determineranno la fine del mondo, quando i Giganti del Ghiaccio e del Fuoco combatteranno insieme contro le divinità, in una battaglia finale che distruggerà il pianeta e lo sommergerà. Al termine, secondo la leggenda, il mondo risorgerà, i sopravvissuti e le divinità si incontreranno nuovamente e il mondo sarà ripopolato da due uomini sopravvissuti. I fratelli combatteranno e si uccideranno reciprocamente, i figli delle sorelle...

    Dettagli
  • Dalla Caduta dei Cieli al Ragnarok: i miti cosmologico-escatologici nordici
    9 Visualizzazioni

    Mentre nel bacino mediterraneo la cultura classica elaborava le proprie concezioni religiose spesso modellandole sulle proprie esigenze politiche, nel grande nord, abitato da antichissimi popolazioni celtiche e dalle relativamente più recenti popolazioni scandinave, l'assenza di strutture statali strettamente codificate e stabili lasciava mano libera allo sviluppo di religioni, inizialmente legate alla natura, solo apparentemente “semplici” o assimilabili all'antropomorfizzazione deistica...

    Dettagli
Showing 1 to 5 of 5 (1 Page)